Risotto agli asparagi con cialde di parmigiano croccante

Aggiornato il: 27 apr 2018



Ingredienti per 4 persone

Riso Carnaroli 320 gr

Asparagi freschi 300 gr

Parmigiano per mantecare 80 gr

Parmigiano per cialde q.b. (dipende quante cialde volete fare)

Olio Evo 1224 q.b.

Sale q.b.

Brodo vegetale q.b.

Vino bianco 1/2 bicchiere


Preparazione

Iniziate pulendo gli #asparagi: lavateli accuratamente sotto l'acqua corrente e asciugateli bene con carta da cucina. Eliminate la parte finale bianca più dura, pareggiandoli in modo da favorire poi una cottura omogenea. Iniziate a pelarli con un pelapatate o delicatamente con un coltellino procedendo verticalmente dall'alto verso il basso, per eliminare la parte esterna più "legnosa". A questo punto tagliateli a rondelle di circa 0,5 cm di spessore, lasciando le punte intere, e metteteli da parte.

Le cialde al #parmigiano sono davvero facili e veloci da preparare e costituiranno la parte croccante del piatto: rivestite una teglia con carta da forno e oliatela leggermente. Fate dei piccoli gruppetti di parmigiano grattugiato (indicativamente un cucchiaino per cialda) e posizionateli ben separati sulla teglia. Infornate 5 minuti in forno statico preriscaldato a 220° fino a che non si sciolgono diventando dei dischetti più o meno circolari dorati. Io di solito calcolo 4/5 cialde per piatto, visto che sono piccole.

Intanto, in una pentola dal bordo alto, mettete a scaldare il brodo vegetale preparato precedentemente mettendo a bollire in acqua salata sedano, carota e cipolla, nella proporzione 2:2:1.

In una casseruola, tostate il riso "a secco" per un paio di minuti. Una volta tostato (ovvero quando vedrete il chicco leggermente più trasparente all'esterno e più bianco all'interno) sfumate prima con il vino bianco e poi iniziate ad aggiungere il brodo un po' alla volta, coprendo interamente il riso. A questo punto potete mettere a cuocere gli asparagi, tranne le punte che hanno una cottura più veloce, nel brodo che state facendo sobbollire nel frattempo. Così facendo non perderete nessun elemento nutritivo né sapore della verdura dato che gli asparagi cuoceranno nel brodo che state utilizzando per insaporire il riso. A circa metà cottura del riso, con una schiumaiola, scolate gli asparagi e uniteli al risotto aggiungendo anche le punte che avevate lasciato a parte. Continuate ad aggiungere brodo fino a fine cottura del riso. Una volta raggiunta la cottura desiderata spegnete il fuoco e mantecate con del parmigiano e dell'#Olio1224, che grazie al sentore di erba si sposa perfettamente con il gusto degli asparagi.

Sistemate il #risotto agli asparagi in un piatto e guarnitelo con le cialde al parmigiano.

24 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • Instagram

Società Agricola Filo diretto srl  - PIVA 07668770964